Approfondimento normativo sui percorsi PCTO (L. 145/2018)

La Legge Nazionale n. 145/2018 ha previsto una ridenominazione dei percorsi di “Alternanza Scuola Lavoro” in “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento”, denominati con l’acronimo PCTO, nonché l’introduzione di detti percorsi anche nel secondo anno del primo biennio dell’Istruzione Professionale.

Per tali percorsi è prevista una durata complessiva minima:

  • non inferiore a 210 ore nel triennio terminale del percorso di studi degli istituti professionali;
  • non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici.

La nuova durata complessiva dei percorsi è da intendersi sempre come limite minimo, resta quindi la possibilità, da parte di ogni istituzione scolastica, di adottare un numero di ore superiore ai limiti fissati dalla normativa in ragione della programmazione propria di ogni scuola.

Il nostro istituto effettuerà sia nell’Istituto Tecnico che nel Professionale:

  • 3 settimane di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamentoin classe  3^ e 4^ e 2^ del Professionale
  • 2 settimane di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamentoin classe  5^

Il monte ore di permanenza in azienda va da 30 a 40 ore settimanali a cui devono sommarsi: circa 20 ore di preparazione e 10 ore di restituzione dell’esperienza con valutazione finale, da svolgersi a scuola.

In tema di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, l’attuazione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento prevede:

Per quest’ultimo punto è previsto, per tutti gli allievi, un corso sulla sicurezza obbligatorio  con il rilascio dell’attestato di durata:

Indirizzi produttiviscelti dal nostro Istituto, nei vari curricoli di studio, per l’effettuazione dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento:

Biennio Istruzione Professionale (secondo anno): aziende agricole multifunzionali del territorio

Professionale opzione “VALORIZZAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI DEL TERRITORIO ” e Tecnico “PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI”:

  • Classe 3^ in aziende zootecniche (bovini, ovini, caprini, avicoli, equini)
  • Classe 4^ in aziende di trasformazione dei prodotti agricoli quali caseifici, birrifici, cantine, panifici, trasformazioni ortofrutticole, lavorazione carni
  • Classe 5^ in aziende di servizi per l’agricoltura e l’ambiente come associazioni di categoria, consorzi agrari, consorzi di bonifica, enti pubblici oin aziende a scelta dello studente in base ai propri interessi in vista del lavoro o del proseguo con gli studi.

Professionale opzione “GESTIONE RISORSE FORESTALI E MONTANE”:

  • Classe 3^ gestione del territorio: Enti pubblici (Comune, custodi forestali, ex servizi forestali), parchi e riserve naturali, aziende florovivaistiche
  • Classe 4^ attività in bosco (imprese boschive o vivai forestali), enti forestali, aziende di gestione e manutenzione del verde pubblico/privato
  • Classe 5^ attività fuori foresta (segheria, falegnameria, turismo ambientale) oin aziende a scelta dello studente in base ai propri interessi in vista del lavoro o del proseguo con gli studi.

 

Referente PCTO: prof.ssa Gloria Dalla Cort: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gruppo di lavoro PCTO: Proff. Tonon Alessia, Lasen Lavinia, De Faveri Marianna, Fugazza Roberto

 

Requisiti delle aziende ospitanti: tutte le aziende devono essere in possesso del DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) Link per scaricare il modello DVR gratis:

https://www.guidafisco.it/documento-valutazioni-rischi-dvr-899

Esperienze di Alternanza nel nostro Istituto leggi tutto

Relazione finale Alternanza Scuola Lavoro 2016-17 leggi tutto